Io, Lunaria, e i ciclamini rosa

Chi segue il mio lavoro lo sa: io non amo apparire in foto o in video; sono piuttosto restia ad apparire e infatti nei miei diecitriliardi di video-recensioni mi si vede "il meno possibile"; è il libro che si vede.

A differenza di altre donne "social influencer" che vivono di "selfie e views", io sono decisamente schiva. Ma ci sono delle volte dove è importante "metterci la faccia" e a me, sfoggiare le copertine dei libri anti-Big Pharma, non bastava più. 

Perciò, eccomi qui, a fare quello che ho sentito di dover fare per contrastare il clima d'odio e di discriminazione che, nell'"Italia" del 2021 è "a norma di legge": ho voluto regalare fiori al mio prossimo. Contro l'odio e la discriminazione, contro il totalitarismo (finto)"sanitario" che pesca a piene mani dai metodi repressivi e coercitivi, contro la violenza che ci stanno facendo subire "con la scusa dell'emergenza", contro questi personaggi che HANNO DEVASTATO LA MIA (NOSTRA) SALUTE, tanto da farmi rimpiangere di non essere crepata di covid, in quelle notti dove ero logorata e angosciata, dove mi avevano prosciugato di ogni energia, dove non avevo neanche più la motivazione per "alzarmi dal letto", perché questa volta "loro" hanno un'arma che può distruggermi e davanti alla quale io non ho nessuna difesa. (Neanche se fossi miliardaria avrei difese di fronte a quella cosa... non è neanche questione di soldi, non ho proprio difese psicologiche contro quella cosa)

è da dicembre 2020 che stringono il cappio intorno al mio collo, che boccheggio, che mi sento soffocare, sono riusciti a farmi venire la cinetosi che di tanto in tanto mi mette KO (ieri, per esempio, ho passato la giornata tra vertigini e nausea, avevo anche voglia di piangere ma poi ho lasciato perdere; e, tanto per cambiare, la notte ho avuto un incubo, con uno di quegli "esseri indefinibili e non umani - come definirli? forse usando metafore prese dai racconti di Lovecraft... -" tanto per dire come questi "esseri" riescono pure ad eggregorizzarmi i sogni, tra scenari clinical fetish e forced sex con una Lunaria NON CONSENZIENTE alla mercé di "quel tale", e scenari dove mi aleggiano intorno a mo' di avvoltoi...)  è da mesi che mi sento condannata al patibolo, che vivo all'ombra del capestro, che vedo gente a me cara che si logora sempre di più, spegnendosi. Manco a dirlo è tutta gente che "il covid l'ha fatto con un giorno di febbre".

è da mesi che di tanto in tanto qualche "fido collaboratore e follower" degli aguzzini salta fuori su youtube ad insultarmi e minacciarmi (l'ultimo mi ha chiamato "bestia", tanto per dire, ma poi scommetto che il 25 novembre è lì che twitta "no violenza contro le donne", vero?), o che leggo e sento cose agghiaccianti (che se fossero state dette contro "le donne, gli omosessuali, i migranti" avrebbe già scatenato denunce e querele, e invece "in questo frangente" è lecito e consentito, anzi, ben venga! https://www.youtube.com/watch?v=ikKIb7aY0SM ma tranquilli, che domani le femministissim* che contano, quelle da miliardi di views su tik tok, facebook o instagram, berceranno di violenza contro la donna - includendo qualsiasi cosa, dagli omicidi al "catcalling", dallo stupro alla ceretta - "dimenticandosi", però, di "prendere le difese" di quelle persone, uomini e donne, che in questo periodo sono stati privati di tutti i diritti e STRANGOLATI - metaforicamente parlando adesso, un domani chissà... - e condannati alla povertà e alla precarietà esistenziale e di quelle persone "morte di nessun nesso" o danneggiate... eh, tutto è femminicidio e tutto è cultura dello stupro tranne le morte siringate e quelle violentate farmacologicamente https://intervistemetal.blogspot.com/2021/11/stuprata-farmacologicamente-parlando.html https://intervistemetal.blogspot.com/2021/03/tutto-e-stupro-e-tutto-e-femminicidio.html)  perciò io andrò avanti a resistere ad oltranza, a non obbedire a LEGGI INIQUE E DIABOLICHE che stanno danneggiando le persone e stanno causando del MALE. E guadate che qui non si tratta mica di essere "cristiani devoti" che recitano versetti presi dall'Apocalisse, eh, per vedere che tutto questo è qualcosa di DIABOLICO oltre che anticostituzionale e irrazionale. Non c'è niente di scientifico e di "medico", dietro. è un pervertimento del "Primum non nocere".

Avete vietato le biblioteche ai non vaccinati? 

E io regalo libri gratis in giro per la città. Tanto, cari miei rettiliani danarosi, "me lo posso permettere", perché voi sarete miliardari di soldi, ma io sono miliardaria di libri.


Istigano all'odio e alla discriminazione, infangandoci con termini come "terroristi violenti, eversivi, egoisti"? 

E io regalo fiori al mio prossimo


Perché le Donne come me, le battaglie contro il Male e i totalitarismi, le fanno con la cultura e la bellezza: libri e fiori.


Ciclamini rosa, perché Venere Vincerà.


E quindi, da oggi, ad oltranza, si dissemina la città di libri e di fiori.

Contro la violenza e la discriminazione, e tutto il Male, la disperazione, l'angoscia, che state promuovendo e spargendo in giro, a piene mani. 

E, mi raccomando: raccontate che "il virus si propaga e si diffonde anche tramite libri e fiori". E rendete un crimine anche "il regalare fiori e libri": perché solo allora potrete arrestarmi e considerarmi una criminale.

E continuerò a mettere fiori e libri, su quelle panchine, dove PER MERITO VOSTRO, delle vostre minacce e della violenza psicologica che esercitate contro di me (e contro gli altri) mi sono accasciata stando male e piangendo.