Estate del 2018 con....

In questa estate rileggerò i Racconti di Dracula con sottofondo di Cradle of Filth.

Lascio volentieri a tutti i tamarri e tamarresse le spiagge pullulanti di bagnanti unti e bisunti di crema solare Bilboa e mi rilasserò con ottimi libri horror.

Li ho letti a 14, 15 anni, ma rileggerli ancora con la musica dei COF (ma anche tanto altro Symphonic Gothic Black Metal) sarà sublime *_* 





























Spettacolari le copertine, eh?! Alcune potrebbero essere usate come artwork per i cd dei COF stessi, e non solo, soprattutto i primi leggendari album!

E intanto questo mese ho aggiornato la discografia dei COF: mi sono presa sia "Cryptoriana" che "Godspeed On The Devils Thunder", cd che mi piace e che preferisco a cose tipo "Thornography", anche se "Godspeed", a mio parere, ha un pessimo artwork. Non mi piace proprio per nulla... avrebbero dovuto mettere immagini in linea con il loro marchio di fabbrica - belle fanciulle seminude e coperte di fiori o teschi o sangue ecc. - magari in stile rinascimentale visto che Gilles de Rais, che è servito come ispirazione per il cd, è vissuto nel Rinascimento.

E invece, che brutte immagini hanno messo, soprattutto quelle delle pagine interne, più che la copertina! Non sembrano neanche in linea con un cd Symphonic Black...















Vabbè non stiamo qui a paragonare "Cryptoriana" ai Gloriosi ed Immortali "Dusk and Her Embrace" e "Cruelty and the Beast", è un buon album, migliore di "Manticore" - a mio parere il peggior disco dei COF - e sullo stesso stile di "Hammer..." 
Notevole che i COF per questo cd abbiano riproposto il loro marchio di fabbrica con citazioni grafiche che arricchiscono il cd nelle foto interne: le belle ragazze nude (questa volta hanno optato per le bionde e nessuna nerocorvina... che ingiustizia, mi sento esclusa!) con le coroncine di fiori bianchi (do you remember "Dusk and Her Embrace", la sposina adorna di gigli bianchi, tutta insanguinata?) e il bacio saffico (citazione di "The Principle of Evil Made Flesh")















Citazioni gradevoli dei loro vecchi classici, per un artwork\foto interne che è poi quel che l'ascoltatore medio di Symphonic Black Metal alla COF vuole vedere. Insomma, anche l'occhio vuole la sua parte, e a me le foto di "Godspeed" non piacciono proprio per niente! Troppo fuori tema da quello che poi ci si aspetta dai COF...
Certo, poi il cd è valido anche senza artwork che si sposi a perfezione, e "Dusk and Her Embrace" sarebbe stato Perfetto e Sublime anche se ci avessero messo dentro immagini di tizie vestite modello Carnevale di Rio, però insomma, diciamo che anche la parte grafica e dei testi ha la sua importanza...

Lo so, qualcuno potrebbe obiettare che sono una vecchia matusalemme da paleolitico perché sono fissista sul periodo d'oro dei COF, che non sono abbastanza trendy e all'avanguardia, che sono un residuato anni Novanta, ma chissenefrega.

Per me in primis esistono i COF di "Dusk and Her Embrace" e i libri che si abbinano con i COF.
Niente da fare, non mi smuovo di un millimetro dalla mia personale fissazione: Cradle Of Filth e libri, Cradle Of Filth e libri, Cradle Of Filth e libri...

Tutto il resto degli umani bipedi va dietro ai cellulari con centomilioni di funzionalità, alle squinzie da Grande Fratello, agli squinzi tronisti dei programmi mediaset, alla musica che si sente ora - e che mio malgrado mi devo sorbire quando vado al supermarket... - ? IO NO! io vado dietro ai COF dei tempi belli e ai libri che si abbinano a loro!

E intanto, per capire le citazioni letterarie vedi: http://intervistemetal.blogspot.com/2017/07/heartbreak-and-seance-dei-cradle-of.html



P.s Qui potete vedere le copertine in tutta la loro bellezza, anche di quelli che mi mancano, che risalgono agli anni Cinquanta\Sessanta